Quanto costa una macchina confezionatrice?

Domanda Errata!

Prova ad entrare da un concessionario d’auto e chiedi ”Quanto costa un’automobile?” e poi stai a guardare la faccia che fa il venditore.

Lo scenario del mondo del packaging è ancora più delicato, perché la giusta macchina confezionatrice ti farà guadagnare e risparmiare, mentre un’automobile sarà sicuramente una spesa fine a sé stessa.

Tuttavia tante persone preferiscono investire in un’auto di lusso e risparmiare sulle attrezzature che potrebbero invece consentirgli di comperare un’automobile ancora più bella.

Comprare una macchina confezionatrice o un‘etichettatrice piuttosto che un sistema integrato, è una scelta da fare in modo oculato, nulla deve essere lasciato al caso, orientandosi in base ai risultati che si desiderano raggiungere e prevedendone l’impatto sulla propria attività. 

Vuoi schiarirti le idee?

Comincia a farti queste domande:

  1. Che cosa voglio confezionare?
  2. Qual è il prodotto che mi genera un lavoro maggiore?  O profitto, o volume?
  3. Qual è il mio target di clientela, in quale ambito propongo il mio prodotto?  Grande distribuzione, piccoli negozi, ingrosso o che altro.
  4. Quale immagine desidero dare al prodotto?
  5. Quanto spazio ho a disposizione?
  6. Attualmente quanti pezzi confeziono al giorno?
  7. Quanti pezzi confezionerò o vorrei confezionare?
  8. Qual è il mio budget di spesa?
  9. Che personale utilizzerà la macchina confezionatrice?
  10. Come gestirò il carico e lo scarico del prodotto?

Ti sei mai veramente fermato a pensare a questo?

Scegliere una macchina confezionatrice, un’etichettatrice, diventa un’azione molto semplice a patto di sapere esattamente cosa ti serve!

Dunque la prima domanda in assoluto da farti, non è “quanto costa” ma “DI COSA HO BISOGNO”!